Premio Elissa-Didon a Silvana Prosperi per l’ideazione del Festival mediterraneo della laicità

Home News Articoli Premio Elissa-Didon a Silvana Prosperi per l’ideazione del Festival mediterraneo della laicità

Premio Elissa-Didon a Silvana Prosperi per l’ideazione del Festival mediterraneo della laicità

editor Eventi 16 settembre 2017 Comments
Silvana Prosperi è stata premiata il 10 settembre 2017 nell’incantevole scenario libanese di Tyr con il Premio Elissa-Didon istituito dalla Fondazione Tyr ed il Programme MED 2. per “onorare il contributo significativo di una personalità femminile per il rafforzamento, l’uguaglianza di possibilità e l’affermazione del ruolo delle donne nella società del bacino del Mediterraneo”.
Il Premio Elissa-Didon le è stato assegnato per l’ideazione e la realizzazione del Festival Mediterraneo della laicità, impegnato in iniziative in difesa e promozione della laicità nel Mediterraneo che si svolge da 10 anni a Pescara.

Il Premio Elissa-Didon La Fondazione Tyr attraverso la cultura, opera per avviare, coordinare, progettare e assistere progetti che promuovono la conservazione del patrimonio, la valorizzazione, la promozione del turismo culturale, la conservazione dell’ambiente marino e lo sviluppo socio-economico delle città mediterranee. Inoltre, opera per “la promozione della condizione delle donne nel Mediterraneo e destina il Premio Elissa – Didon a segnalare ed onorare il contributo significativo di una personalità femminile o istituzione che lavori per il rafforzamento dell’eguaglianza di possibilità e l’affermazione del ruolo delle donne nella società del bacino del Mediterraneo”.
Il Premio Elissa – Didon è annuale e premia due vincitrici provenienti dalle due sponde del Mediterraneo: una del Nord e una del Sud. Il Premio è inserito in una rete di premi per la promozione dell’eccellenza nel Mediterraneo istituita insieme al Programma Med 21 e attivamente incentiva i rapporti tra i paesi che su esso si affacciano per rafforzare la cooperazione tra le istituzioni e le persone che lavorano per raggiungere questo obiettivo. Con questo riconoscimento è premiato un evento ed un ambito territoriale e culturale che lo ospita e sostiene. Un particolare ringraziamento è dovuto all’Ufficio dell’Otto per Mille della Tavola Valdese per il sostegno finanziari essenziale alla realizzazione del Festival.